La Granfondo

La Granfondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi è una competizione internazionale dedicata ai cicloturisti ed intitolata alla leggenda del ciclismo Felice Gimondi. In programma a Bergamo in una delle prime due domeniche di maggio, la manifestazione, giunta alla 24a edizione, è adatta a cicloamatori di tutti i livelli ed età. La GF Gimondi si tiene in uno dei cuori pulsanti del ciclismo italiano, la provincia di Bergamo, terra di sport, campioni delle due ruote e di straordinarie bellezze turistiche.

Dopo la prima edizione, tenutasi il 5 maggio 1996 nel capoluogo orobico, La Felice Gimondi è rapidamente diventata un punto di riferimento nel panorama granfondistico italiano e mondiale ed è tuttora inserita nel calendario dell’Unione Ciclistica Internazionale.

Ciascuna edizione, dedicata a una grande impresa di Felice Gimondi, è accompagnata da un tema grafico per la maglia ufficiale. Title sponsor dell’evento è Bianchi, il più storico e prestigioso marchio di biciclette, che ha accompagnato il campione di Sedrina nei momenti più iconici della sua gloriosa carriera.

Uno dei punti fermi della Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi è la filosofia “slow ride”: la natura della gara è amatoriale e, a maggior ragione, l’approccio più corretto è partecipare con passione e spirito, dosando con buon senso l’aspetto competitivo con il sano divertimento.

La Granfondo Felice Gimondi crede fermamente nel valore educativo dello sport, come valore universale che abbatte ogni barriera culturale. In quest’ottica, il ciclismo è disciplina che insegna il valore della fatica e dell’impegno, perfettamente incarnati da Felice Gimondi. Inoltre, con l’obiettivo di promuovere la bicicletta come mezzo di educazione ambientale e di rispetto per la natura, le strade della granfondo sono aperte a e-bike, gravel, mtb, tandem, city bike e perfino alla “Graziella” di famiglia.

Per favorire la partecipazione a più livelli, la Granfondo Gimondi propone da sempre 3 differenti percorsi, meglio conosciuti come il Corto (percorso da 89,4 km), il Medio (percorso da 128,8 km) e il Lungo (percorso da 162,1 km). In base all’allenamento e al livello di preparazione, ogni atleta potrà scegliere la distanza più adeguata alle sue caratteristiche, trovando in ogni situazione un’eccellente organizzazione ed elevati standard di sicurezza.

Organizzare questa gara è un secondo lavoro, ma allo stesso tempo una grande passione. La stessa che l’organizzazione guidata da Giuseppe Manenti e la sua GMS mette in ogni tassello che compone l’evento nella sua interezza: dai percorsi alla sicurezza e ai soccorsi, dal materiale promo-pubblicitario alla gestione burocratica PA e ai servizi logistici.

Per fornire maggiori informazioni, la segreteria organizzativa è aperta quasi 365 giorni l’anno.